Sei in: Home » Città » Venezia » Arena di Verona
Città

Arena di Verona

Arena di Verona - i più bei monumenti del Veneto

L’arena di Verona è un bellissimo monumento di epoca romana che si trova nella città veneta, conosciuta anche per la storia di Giulietta e Romeo raccontata da Shakespeare.
L’arena è in realtà un anfiteatro - il nome latino è infatti Amphitheatrum Veronae - ed è il terzo in Italia per dimensioni, dopo il Colosseo di Roma e l’anfiteatro a Capua. Il nome attribuitogli oggi deriva dalla sabbia, arena appunto, che ricopriva la parte centrale degli anfiteatri romani dove poi avevano luogo le manifestazioni di vario tipo.

L’arena di Verona è stato costruito intono al I secolo (la data della costruzione è un po’ controversa ma tutti gli studiosi confermano che non è avvenuta dopo il I secolo) a circa 70-80 m fuori dalle mura della città.

L’arena ha una forma ellittica che misura 75,68 metri x 44,43 metri e alto all’incirca due metri. La facciata presenta tre ordini di arcate sovrapposti, realizzate interamente con blocchi quadrati di una pietra calcarea molto comune nella zona di Verona, il Rosso Ammonitico, che dona al monumento il suo colore caratteristico.

Le arcate sono contrassegnate da colonne che presentano capitelli tuscanici. All’interno l’arena è interamente costruita in muratura, fatta eccezione per una parte delle gradinate che era in marmo; presenta tre gallerie concentriche che formare quattro settori a cui si accede tramite diverse gradinate per gli spettatori che erano così divisi in base al ceto sociale di appartenenza. L'ingresso principale dell’arena di Verona si trova ad ovest dell'edificio ed è contraddistinto da una volta centrale alta il doppio delle altre e che giunge fin sotto le gradinate della cavea – questo sottolinea che il settore ovest doveva quindi essere il più importante.

I materiali utilizzati per la costruzione del monumento sono omogenei in tutta la struttura, segno che ha subito solo ristrutturazioni limitate, grazie alla solidità della sua struttura e ciò ha permesso anche di conservala in ottime condizioni fino ai nostri giorni.

Caratteristica è anche la quasi assenza di decorazioni e la linearità delle forme.
Nel 2001 l’ UNESCO annovera Verona tra le città patrimonio dell'umanità per il valore artistico. Oggi l’arena di Verona è molto utilizzata per spettacoli, manifestazioni teatrali e liriche, concerti e vari eventi di notevole valore artistico e culturale.