Sei in: Home » Città » Napoli » Reggia di Caserta
Città

Reggia di Caserta

Reggia di Caserta - i monumenti più belli della Campania

La Reggia di Caserta, chiamata anche Palazzo Reale di Caserta, è una dimora storica della città della Campania. È appartenuta alla famiglia reale della dinastia Borbone di Napoli è proclamata Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

La villa fu costruita per volontà di Carlo III di Borbone che voleva dare una degna rappresentanza al suo regno degna del confronto con la famosissima Reggia di Versailles, allora considerata la più spettacolare delle dimore regali. La prima pietra fu posta nel 1572 e fu terminata nel 1845. nel corso dei secoli i vari sovrani della dinastia hanno modificato e arricchito la reggia di elementi diversi, anche in base alla destinazione della stessa.

È un complesso eccezionale che copre una superficie di oltre 47 metri: è un insieme di 1200 stanze e ben 1790 finestre che danno vita ad un edificio di straordinaria bellezza architettonica. Tutto intorno la reggia presenta un vasto parco che si estende su una superficie di 120 ettari e nel quale si individua il settore del giardino all'italiana e quello del giardino all'inglese.

Particolarmente suggestivo è un magnifico scalone reale a doppia rampa, un capolavoro dell’architettura tardo barocca, largo 18,50 metri alto 14,50 metri e dotato di 117 gradini che si conclude in un vestibolo posto al centro dell'intera costruzione, di fronte al quale si trova l'accesso alla grande Cappella Palatina, ispirata a quella della Reggia di Versailles.

Il parco della Reggia di Caserta è caratterizzato dall'apparente disordine "naturale" di piante, corsi d'acqua, laghetti, reperti archeologici derivanti dagli scavi di Pompei, come il bagno di Venere, il Criptoportico, i ruderi del Tempio dorico. Nel giardino inoltre si trova una serie di suggestive fontane che collegano il giardino all’italiana con quello all’inglese: la Fontana Margherita, la Vasca e Fontana dei Delfini, la Vasca e Fontana di Eolo, la Vasca e Fontana di Cerere, le Cascatelle e la Fontana di Venere e Adone, la fontana di Diana e Atteone , sovrastata dalle Grandi cascate terminali.

La spettacolarità e la bellezza della Reggia di Caserta la rendono un setting suggestivo e particolare per importanti pellicole cinematografiche – il primo film girato in queste stupende stanze risale al 1942 e il più recente è il film “Angeli e Demoni” del 2008.